BIO – Bietola – Rabarbaro

BIO – Bietola – Rabarbaro

BIO – Bietola – Rabarbaro

BIO – Bietola – Rabarbaro

 Alternativa aromatica con foglie verde scuro e steli color carminio

 Beta vulgaris subsp. vulgaris

 Semi: 50

COD: 18722 Categorie: ,

quantitativo:

3,95

IVA inclusa, IVA esclusa. spese di spedizione

BIO - Bietola - Rabarbaro

 Alternativa aromatica con foglie verde scuro e steli color carminio

 Beta vulgaris subsp. vulgaris

 Semi: 50

La varietà Rabarbaro offre eccellenti rese di foglie verde scuro, leggermente rugose, con steli e venature color carminio.

 In cucina: 

I gambi possono essere bolliti da soli in acqua salata e preparati come gli asparagi, con burro o salsa besciamella. Per preparare le bietole a mo’ di spinaci, togliere i gambi e cuocere le foglie tritate in un po’ olio, con il coperchio chiuso. Il gusto delle bietole diventa più deciso se si soffrigge un po’ di cipolla e poi si aggiungono le verdure. Si possono preparare anche ottimi contorni utilizzando tutta la bietola. Poiché gli steli impiegano più tempo per cuocere, devono prima essere tritati insieme alle cipolle e scottati a vapore. Le foglie vengono aggiunte in seguito. Pomodori, peperoni e anche i funghi si abbinano bene con le bietole. Nella zona dell’ex Jugoslavia, la bietola viene mescolata con abbondante aglio e patate schiacciate. Per preparare questa ricetta, cuocere a vapore gli steli di piccolo taglio in olio d’oliva, aggiungere uno strato di patate con la buccia sottile sulla parte superiore e mescolare insieme per un quarto d’ora. Quindi aggiungere gli spicchi d’aglio tritati e le foglie di bietola tritate, cuocere il tutto fino a quando le patate sono morbide. Si possono anche usare foglie di bietola per avvolgere piccoli involtini. Sbollentata, la bietola si congela bene.

 Habitat naturale: 

La bietola era già coltivata anticamente dai greci.

 l'idoneità del bonsai: No